Blogs

3 insegnamenti derivanti dall’uso della tecnologia in classe

“Insegnare non ha mai voluto dire dare informazioni da far assorbire passivamente agli studenti. I grandi insegnanti hanno sempre lavorato per costruire relazioni individuali con i loro studenti, affinché superassero gli ostacoli e affrontassero le proprie sfide personali per coltivare un amore per l’apprendimento che durasse tutta la vita.

Quindi, quando i dispositivi digitali hanno iniziato a entrare nelle aule, molti insegnanti erano comprensibilmente diffidenti sul modo in cui la tecnologia avrebbe influenzato gli aspetti più umani dell’insegnamento. Gli studenti sarebbero scomparsi nel mondo digitale, cessando di essere discenti coinvolti? Il ruolo dell’insegnante sarebbe stato ridimensionato o addirittura reso obsoleto?

Sono passati diversi anni da quando i dispositivi digitali e la tecnologia hanno invaso le scuole e possiamo affermare in tutta sicurezza che gli insegnanti hanno oggi più opportunità che mai di coltivare i propri studenti sotto un profilo personale. Inoltre, essi forniscono agli studenti le competenze necessarie per avere successo in un mondo del lavoro incentrato sul digitale. Ecco tre verità che abbiamo imparato finora sull’uso della tecnologia in classe:”

  1. La tecnologia migliora le metodologie di insegnamento, non sostituisce un buon insegnante.

“I migliori insegnanti hanno sempre avuto a disposizione un’ampia rosa di tattiche per coinvolgere gli studenti nell’apprendimento. La maggior parte di noi aveva un insegnante che era famoso per un progetto speciale che portava avanti con i propri studenti ogni anno, che si trattasse di una finta guerra per aiutare gli studenti a comprendere le tensioni geografiche ed economiche o di un lavoro di gruppo per realizzare una scena di Romeo e Giulietta.

Dotare una classe della didattica digitale è come aggiornare la cintura degli attrezzi con una serie di utensili elettrici. Gli studenti possono collaborare in modi nuovi ed entusiasmanti e gli insegnanti possono rendere le lezioni più interessanti. Questo non significa che ogni lezione digitale abbia bisogno di uno stratagemma: al contrario, anche le lezioni di routine diventano più coinvolgenti se gli studenti possono cercare, presentare e interagire con il materiale a modo loro.

“I sostenitori della didattica digitale sostengono che questi strumenti non sostituiscono l’insegnante. Piuttosto, hanno creato una partnership di apprendimento tra insegnante e studente”, ha dichiarato Shelby Horne, utente di LanSchool e docente di sesta elementare alla Orchard Elementary, in un recente articolo apparso su USA Today.

Il sistema tradizionale di istruzione basato sul materiale cartaceo mette certamente l’insegnante al centro della lezione, ma non possiamo fingere che si adatti ad ogni stile e personalità di apprendimento o persino ad ogni lezione.

Grazie ai dispositivi digitali, gli studenti curiosi possono esplorare e incamerare informazioni esterne nel corso dell’apprendimento, conseguendo preziose capacità di ricerca e pensiero critico. Gli studenti timidi e riservati hanno un modo più comodo di essere coinvolti attraverso i sondaggi, l’alzata di mano virtuale e la messaggistica privata con l’insegnante, sperimentando, alla fine, una maggiore fiducia e un feedback più personale. Gli insegnanti possono portare, con discrezione, i più svelti alla lezione successiva, mentre altri studenti concludono il compito assegnato, rendendo il tempo in classe più produttivo.

La didattica digitale non deve mai essere un’attività iniziata e poi lasciata a sé. L’insegnante svolge un ruolo importante nella personalizzazione e nella conduzione delle lezioni per tutti gli allievi, oltre che nel loro supporto emotivo.”

  1. L’insegnante può non avere la risposta.

““Quando abbandoniamo lo stereotipo che vuole l’insegnante in classe come l’esperto assoluto, ci stiamo avvicinando agli studenti e stiamo mostrando loro, in concreto, che aspetto hanno la curiosità e l’apprendimento”, ha dichiarato Shelby.

Ci si aspetta che la maggior parte di chi svolge un qualsiasi lavoro abbia la risposta a ogni problema che gli si presenta nel quotidiano? Oppure la maggior parte di noi usa Google come un secondo cervello?

Avere la tecnologia in aula ha dato la stessa opportunità agli insegnanti. Essi non devono più sapere tutto: possono impegnarsi nell’apprendimento insieme ai loro studenti quando se ne presenta l’opportunità e, di conseguenza, costruire lezioni più ricche e variegate.

Allo stesso tempo, stanno offrendo ai propri studenti un moderno modello di risoluzione dei problemi. La possibilità di cercare una risposta elimina le pareti artificiali che circondano l’aula e porta l’apprendimento scolastico nel XXI secolo.”

  1. La tecnologia deve ispirare studenti e insegnanti.

“L’utilizzo della tecnologia in classe offre agli studenti l’opportunità di diventare creatori di contenuti in una più ampia varietà di formati. Gli studenti possono provare di tutto, dalla programmazione e progettazione web alla robotica, dalla produzione musicale alla cinematografia, al design architettonico, alla creazione di presentazioni interattive e molto altro ancora. Il tipo di esplorazione della carriera e di formazione basata sulle competenze che ricevevamo, un tempo, solo all’università sono ora parte integrante dei piani di studio appartenenti ai gradi d’istruzione inferiori.

Questo è ovviamente fonte di ispirazione per gli studenti, che esplorano carriere e hobby futuri in un ambiente sicuro e guidato, ma è anche incredibilmente stimolante per gli insegnanti. I grandi insegnanti si avvicinano ogni giorno alla classe pensando non solo alle lezioni della giornata, ma ai risultati a lungo termine di ogni studente. È entusiasmante vedere ogni studente che acquisisce una gamma così diversificata di competenze e trova i campi in cui può raggiungere buoni risultati.”

È un ottimo momento per essere un ottimo insegnante

“I grandi insegnanti hanno sempre modellato il futuro degli studenti stabilendo con loro un contatto personale, rendendo le lezioni interessanti e sviluppando le capacità di apprendimento di cui hanno bisogno per avere successo. La tecnologia rende più facile che mai creare questi momenti rivoluzionari, indipendentemente dal background e dallo stile di apprendimento degli allievi.

Gli studenti che vengono introdotti in modo naturale alla tecnologia integrata nelle loro lezioni da un insegnante amorevole e deciso hanno una grande opportunità di riuscire nel lavoro. Ecco perché sosteniamo con orgoglio l’uso della didattica digitale in classe. L’insegnamento innovativo è il punto d’incontro tra l’apprendimento guidato e l’uso di una tecnologia potente. Siamo convinti che la combinazione di grandi insegnanti e ottimi strumenti possa portare a risultati migliori e maggiori per tutti gli studenti.”